CERTIFICAZIONI

aggregati Aggregati
calcestruzzi Calcestruzzi
icmq-scavi-movimento-terra Scavi Movimento terra
soa-lavori-pubblici SOA Lavori Pubblici
icmq-management-system Management System
dop

DOP Aggregati naturali

dop

DOP Aggregati riciclati

PRESENTAZIONE DELL'AZIENDA

 

L’Azienda CUNACCIA Bruno s.r.l. nasce come ditta individuale nel 1955 nel settore boschivo su iniziativa del titolare, Sig. Bruno CUNACCIA, focalizzandosi poi con le attività di scavo e movimento terra.

Nel 1967 viene acquistata la prima pala cingolata Caterpillar 955K, ed alle altre attività già avviate si aggiunge quella di trasporto per conto terzi.

Nel 1975  acquistava la cava Fiora di Strembo (TN)  introducendo, cosi, altre 2 attività, quella di produzione e lavorazione di inerti e produzione di calcestruzzo preconfezionato.

Negli anni ’80- 90 il campo di intervento si amplia alle opere di difesa idraulica e stradali; a questo scopo viene aumentata la capacità produttiva e la qualità dei prodotti compiendo una serie di interventi di miglioramento negli impianti di produzione di inerti.

 

 

Nel 1993 è stato completato il lavoro di automazione dell’impianto di betonaggio rendendo cosi estremamente affidabili i dosaggi delle miscele, riducendo al minimo i rischi connessi al carico dei mezzi.
Nel anno 1995 viene trasformata in società di capitali SRL, ed i figli con mansioni diverse ne vengono a far parte.

Nel 2001 l’Azienda ha iniziato un profondo rinnovamento con un nuovo impianto di produzione aggregati tecnologicamente all’ avanguardia, e dotato di protezioni  fonoassorbenti per ridurre le emissioni acustiche,da renderlo conforme ai parametri normativi attuali.

Nello stesso anno l’azienda si è dotata  del Sistema di Gestione per la Qualità aziendale  secondo la norma ISO 9001-2000  così da ottenere la certificazione per la “produzione e distribuzione di calcestruzzo preconfezionato”. 
Nel 2006 ha ottenuto la marcatura CE  2+ degli aggregati certificata da un ente esterno specifico quale  ICMQ;

 

     

 

Nel corso dell’ anno i figli Lorenzo e Serafino diventano i nuovi proprietari della Cunaccia Bruno srl, che con grande impegno hanno iniziato un importante rinnovamento del parco macchine con l’ acquisto di 4 escavatori , 2 pale gommate, 2 autocarri 3assi, 1 autocarro con betonpompa da28mt,1 frantumatore per demolizioni, un martellone demolitore.

Nel 2007 la  Cunaccia Bruno srl. ha acquistato dalla società Maffei spa il diritto Minerario della cava di Giustino; inoltre ha ottenuto la certificazione della produzione di calcestruzzo preconfezionato con metodo industrializzato secondo il DM 14/09/2005 da parte dell’ istituto di certificazione ICMQ.

 

            e  modifica  DM14/01/08 

 

Nel 2008 l’ azienda ha ottenuto le autorizzazioni per l’attività di recupero di rifiuti non pericolosi,e di seguito ha acquistato un nuovo veicolo multibenna con noleggio di container per la  raccolta dei materiali. Continua il  programma di rinnovamento del parco macchine  con con l’ acquisto di1 pala gommata Cat 966H con benna da mc 4,61 pala gommata Cat 938H con attacco rapido per montaggio di lama sgombero neve Schimidt1 autocarro 4 assi Mercedes Benz 4148 con cassone 1 rimorchio 4 assi CTC per trasporti eccezionali.

Nel 2009 ha intrapreso l’iter per un nuovo centro di recupero rifiuti non pericolosi,e in società con altre aziende si appresta ad  coltivare una nuova cava inerti  di 4 milioni di mc. Anche quest anno l’ impegno di rinnovamento e miglioramento ha visto l’ acquisto di1 frantumatore  per escavatore Cat 323DSa1, escavatore Cat 323DSAva1, autocarro 3 assi Mercedes Benz 3346 con cassone e lama sgombraneve. Nel 2010  l’ impegno nel rinnovamento e continua ricerca nelle attrezzature d’ avanguardia continua, viene infatti acquistato 1 nuovo impianto di selezione cingolato Keestrack Novum per  il riutilizzo dei materiali, 1 pala Gommata Cat 938, 1 pala Gommata Cat 906H  con fresa neve, 1 Escavatore Cat 323DSVA1, martellone  demolitore NPK GH91, benna mordente per selezione delle demolizioni.

Nel 2011 nei primi giorni di gennaio viene concessa da parte dell’ente ICMQ la certificazione UNI EN ISO 9001-2008

 

                 

 

 

Nel 2012 Nasce il nuovo impianto di produzione di calcestruzzo SIMEM un mix di tecnologia qualità con capacità produttiva di 130mc ora completamente chiuso e isolato acusticamente riscaldato in grado di operare anche a basse temperature;  in questo momento il ns fiore all occhiello.

foto-nuovo-impianto